Dj Nio

Multimedia Artist

Multimedia Artist

Mukawama - Nuova VIDEO di Zero Plastica


COMUNICATO STAMPA

Nomadic Wax & Basement UnderGround Studio presentano:
Zero Plastica f. Max Producer
"Mukawama (Resistenza)"


E' uscito "Mukawama (Resistenza)", primo video del nuovo disco degli Zero Plastica, gruppo hip-hop genovese riconosciuto nell'underground internazionale.

Il video è prodotto in collaborazione con l'etichetta indipendente Nomadic Wax di Brooklyn, New York. Il contratto con la label americana è già pronto da tempo e sarà firmato da Zero Plastica nel momento in cui sarà ultimato il nuovo album del gruppo ligure. Zero Plastica sarà quindi uno dei primi collettivi artistici italiani a firmare un contratto con un'etichetta americana.

Questa collaborazione con gli "Yankees" nasce dal lavoro svolto da Dj Nio -Federico Erik Rosa-, fondatore di Zero Plastica e, da oltre un anno, curatore di una trasmissione sulle frequenze di New York Radio 91.5 fm, nonchè produttore di altri importanti progetti internazionali. La Nomadic Wax ha scelto Zero Plastica per la comune attitudine artistica, basata su una visione globale della Cultura Hip-Hop lontana dagli stereotipi e finalizzata ad un più ampio messaggio sociale.

Il video di "Mukawama" -in arabo, "Resistenza"- è un'evidente testimonianza dell'approccio artistico del gruppo e vanta la collaborazione del rapper tunisino G.O.Man Xtrazik: la resistenza quotidiana è il tema della canzone, in cui Lure, Mardok e Nio vestono i loro stessi panni nei rispettivi luoghi lavorativi.

In un ambiente spesso accusato di sessimo come è quello del rap, Zero Plastica ha voluto affidarsi ad Ancioe Produzioni -all'anagrafe Teresa Rocco e Valeria Cavagnetto-, due giovani film-makers genovesi che hanno recentemente partecipato con un loro documentario ad un importante festival internazionale a New York.

Anche se con ogni probabilità "Mukawama" non sarà mai trasmesso sulle tv nazionali a causa del suo contenuto socio-politico, il video ha già ottenuto posizioni di rilievo su diversi quotidiani (Repubblica e Il Secolo XIX), sui maggiori siti hip-hop italiani (Hano, MoodMagazine, LaCasaDelRap, HipHopRec, Onlyhiphop, Zkhhp, GugolRep) e su importanti siti hip hop internazionali (HipHopCuluture.de, NomadicWax, IBMCs, etc.) grazie ai sottotitoli in inglese, sui maggiori portali liguri (Mentelocale, Città di Genova) e sul blog di Beppe Grillo.
E seppure il singolo "Mukawama" venga boicottato dalle radio italiane -fatta eccezione per alcune radio indipendenti e diverse web radio-, viene comunque suonato in altre emittenti negli Stati Uniti, in Germania, Sud Africa, Portogallo, Spagna, Turchia, Marocco, Zimbabwe, Gabon e molti altri Paesi.

Il video è disponibile sul sito www.zero-plastica.com e ha già ottenuto migliaia di visualizzazioni e feedback positivi da molti Paesi in cui la musica italiana non è mai arrivata.

La Rivoluzione ha avuto inizio, anche se il Bel Paese sarà l'ultimo a rendersene conto.